Rendering fotorealistico

Il termine Rendering fotorealistico è una parola inglese molto diffuso nell’ambito della computer grafica.

rendering fotorealistico

In particolare si definisce rendering fotorealistico (o rendering 3D); é un il processo di generazione grafica che permette di ottenere, a partire da un modello tridimensionale elaborato al computer; un’immagine artificiale ma altamente realistica. Esso è frutto di un procedimento matematico con cui, attraverso molteplici parametri e software particolari di computer graphic; si definisce l’immagine punto per punto. Dopo la creazione dell’immagine statica i fotogrammi possono anche essere animati in real time; nel campo dell’architettura, si può percorrere l’interno di una casa o il suo esterno. Per far ciò ci sono diversi software; come autocad, che permettono di realizzare rendering fotorealisitici di grande impatto ed efficacia.

A differenza, però, della fotografia, il rendering può essere usato non solo per rappresentare qualcosa che già esiste, ma anche per realizzare “qualcosa” che ancora non esiste o di astratto, e quindi è uno strumento altamente potente soprattutto in fase di progettazione per offrire un’idea molto realistica di quanto si vuole realizzare e che ancora non c’è, simulando la realtà.

Il rendering fotorealistico

Il rendering fotorealistico è uno strumento grafico oggi ampiamente diffuso nel campo dell’architettura, del design e dell’arredamento di interni.

Infatti il rendering  fotorealistico è ideale per presentare il proprio progetto ai propri clienti esattamente come è stato concepito per mostrare come sarà in realtà. Il rendering è una soluzione versatile e innovativa per costruire un ambiente come da richieste del cliente, e creare una simulazione tridimensionale originale, unica che rappresenti la realtà. Nel settore dell’architettura e dell’ingegneria edile, ed in generale dell’edilizia il rendering tridimensionale può essere utilizzato per varie finalità:

  • annunci immobiliari,
  • siti web,
  • cartelloni pubblicitari,
  • impatto ambientale per il progetto di una costruzione,
  • rappresentazioni per clienti.

Infine ma non ultimo, il rendering 3D può essere utile anche a vari professionisti per mostrare al cliente l’oggetto che intendono realizzare o per avere essi stessi un riscontro il più possibile reale sul risultato finale.